Procedimenti

Proroga permesso di costruire

Allegati

icona file/zip
Compilare il modulo allegato
A 303
[751 KB - Ultima modifica: 31/07/2013]

Informazioni

DescrizioneQualora vi sia necessità di eseguire opere edilizie riconducibili all' elenco di cui all' art. 10 DPR 3870/01 l'interessato dovrà richiedere il rilasco del permesso a costruire seguendo le procedure di cui all' art. 20 del medesimo DPR.
Aggiornamento31/01/2015
Chi contattareUfficio di riferimento
Tecnico
Responsabile del procedimentoCesare Bigiaretti
Telefono: +39 0737 641 723 - +39 0737 641 724
E-mail: c.bigiaretti@castelraimondo.sinp.net
PEC: comunecastelraimondo@pec.it
Responsabile del provvedimento finaleGian Mario Brancaleoni
Telefono: +39 0737 641 723 - +39 0737 641 724
E-mail: gianmario.brancaleoni@castelraimondo.sinp.net
Termine procedimentaleLo sportello unico comunica al richiedente, entro dieci giorni dalla presentazione della domanda, il nominativo del responsabile del procedimento. Entro sessanta giorni dalla presentazione della domanda, il responsabile del procedimento cura l'istruttoria, acquisisce i prescritti pareri e gli atti di assenso eventualmente necessari e, valutata la conformità del progetto alla normativa vigente, formula una motivata proposta di provvedimento. Il termine di sessanta giorni può essere interrotto una sola volta dal responsabile del procedimento, entro trenta giorni dalla presentazione della domanda, esclusivamente per la motivata richiesta di documenti che integrino o completino la documentazione presentata e che non siano già nella disponibilità dell'amministrazione o che questa non possa acquisire autonomamente. In tal caso, il termine ricomincia a decorrere dalla data di ricezione della documentazione integrativa. Il provvedimento finale, che lo sportello unico provvede a notificare all´interessato, è adottato dal Responsabile dell´Ufficio Tecnico entro il termine di trenta giorni dalla proposta del responsabile del procedimento. Nel caso in cui l'immobile oggetto di intervento sia sottoposto a vincoli ambientali, paesaggistici o culturali, il termine di trenta giorni decorre dal rilascio del relativo atto di assenso.
Ulteriore termine procedimentaleIl responsabile del procedimento, qualora ritenga che ai fini del rilascio del permesso di costruire sia necessario apportare modifiche di modesta entità rispetto al progetto originario, può, nel termine di sessanta giorni dalla presentazione della domanda, richiedere tali modifiche, illustrandone le ragioni. L'interessato si pronuncia sulla richiesta di modifica entro il termine fissato e, in caso di adesione, è tenuto ad integrare la documentazione nei successivi quindici giorni. Detta richiesta sospende, fino al relativo esito, il decorso del termine per la conclusione del procedimento. Per progetti particolarmente complessi, secondo la motivata risoluzione del responsabile del procedimento, i termini di istruttoria e rilascio dell'atto sono raddoppiati.
Titolare potere sostitutivo in caso di inerziaRoberta Bisello
Telefono: +39 0737 641 723 - +39 0737 641 724
E-mail: segretario@castelraimondo.sinp.net
PEC: comunecastelraimondo@pec.it

Modalità di attivazione potere sostitutivo
Decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, l'interessato può attivare le procedure di cui all'art. 2, c. 9-ter, L. 241/90 e s.m.i.
Soggetti destinataririchiedenti
Condizioni di accessoad istanza di parte
Riferimenti normativiLegge: D.P.R. 380/01 e s.m.i., Capo II Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Castelraimondo
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata