Comunicati Stampa

L’amministrazione comunale di Castelraimondo, venerdì scorso, ha incontrato la popolazione per l’incontro periodico di aggiornamento, confronto e programmazione delle attività future della cittadina. La riunione si è svolta all’oratorio della Sacra Famiglia ed è stata, nella circostanza degli eventi che hanno caratterizzato il nostro territorio negli ultimi mesi, anche l’occasione per fare il punto della situazione sulla gestione dell’emergenza terremoto e il futuro di Castelraimondo.

“Questo è un periodo storico decisivo per il nostro territorio – ha affermato il sindaco, Renzo Marinelli – sarà più che mai importante, da qui in avanti, compiere scelte in un’ottica di rete territoriale e consapevoli di quello che è accaduto e delle potenzialità che nonostante tutto sappiamo esprimere e dobbiamo sfruttare. Castelraimondo è stata più fortunata rispetto a moltissimi altri comuni che oggi si trovano distrutti dalle scosse, ma questo non significa che non abbiamo avuti i nostri problemi legati al terremoto, che ci costringono oggi a ripensare alla nostra cittadina con occhi e soluzioni diverse”.

Ad oggi, il Comune di Castelraimondo conta 280 domande per il contributo di autonoma sistemazione, per un totale di 622 persone, ed altre 47 persone sono sistemate nelle strutture alberghiere convenzionate, di cui 14 lungo la costa e le restanti nelle strutture locali.
Nei giorni scorsi l’ufficio ragioneria ha provveduto alla liquidazione dei contributi di autonoma sistemazione per il mese di gennaio 2017, a favore di 269 nuclei familiari per una somma complessiva 194.238,70 euro.
Qui di seguito i dati del contributo autonoma sistemazione versato dal Comune da agosto 2016.

AGOSTO 2016: nuclei familiari 4, euro 758,06
SETTEMBRE 2016: nuclei familiari 7, euro 3.263,33
OTTOBRE 2016: nuclei familiari 172, euro 15.990,32
NOVEMBRE 2016: nuclei familiari 268, euro 160.293,24
DICEMBRE 2016: nuclei familiari 264, euro 186.041,94

Continuano anche le verifiche alle strutture. Sul totale delle 1326 domande di sopralluogo pervenute agli uffici comunali, ne sono state evase 994 e ne restano 332. Sui controlli effettuati 295 sono risultate agibili, mentre sono 650 quelle inutilizzabili. Prosegue pertanto il complesso lavoro di gestione del post-sisma; in questi giorni l’Ufficio Tecnico si sta adoperando per riaprire alcune vie che erano state interdette a causa del sisma. In particolare sono riaperte alla circolazione Via della Croce e Via del Sottopassaggio, con la volontà di riuscire, man mano, a rendere nuovamente fruibili tutte le zone del paese.

La serata è stata quindi anche occasione per un confronto diretto sulle problematiche e di aggiornamento sulle attività che il Comune, nonostante le evidenti difficoltà rappresentate dall’inutilizzabilità sia del Teatro Comunale che del Cinema Teatro Manzoni sta portando avanti. Prima fra tutti l’Infiorata “Corpus Domini”, che quest’anno raggiunge la 25esima edizione e che è stata confermata per il prossimo 18 giugno 2017 e arricchita di collaborazioni e novità.

Informazioni

Data di pubblicazione13/03/2017
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Castelraimondo
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata